Il Santuario

La Chiesa Parrocchiale della Beata Vergine Assunta di Guasila progettata dall’architetto Gaetano Cima rappresenta il primo esempio di architettura neoclassica nel panorama dei monumenti religiosi sardi. Ispirata al Pantheon di Roma e dagli insegnamenti del Palladio, fu inaugurata nel 1852.
Preceduto da una trabeazione su sei colonne doriche, il corpo centrale è una rotonda coperta da un ampia cupola sorretta da poderosi pilastri e da eleganti colonne doriche. Il monumento è completato da una ricca decorazione a tempera di chiaro gusto classicista.

Title

The sanctuary of the Beata Vergine Assunta in Guasila designed by the architect Gaetano Cima represents the first example of neoclassical architecture in the panorama of Sardinian religious monuments. Inspired by the Pantheon in Rome and by the teachings of Palladio, it was inaugurated in 1852.
Preceded by an entablature on six Doric columns, the central body is a rotunda covered by a large dome supported by powerful pillars and elegant Doric columns. The monument is completed by a rich tempera decoration of clear classicist taste.